What is going on at Tandem?

  • Dream project

Progetto Dream: Erasmus Plus a Firenze, Italia

Universita studi firenze

Logo Dream EDU

Machiavelli training agency

Logo Erasmus

Il Centro Machiavelli – Tandem Firenze si occupa di apprendimento linguistico dal 1978. Organizziamo corsi di lingua e cultura italiana da 40 anni e quest’anno festeggiamo appunto il 40° anno di attività ininterrotta. I nostri studenti provengono da tutto il mondo ed hanno obiettivi diversi: alcuni studiano l’italiano per motivi strettamente culturali, altri per esigenze lavorative temporanee, altri per posizionarsi stabilmente sul territorio. Questo comporta approcci diversi e obiettivi diversi a seconda della classe che abbiamo davanti. Si tratta della nostra attività principale.

Dal 2009 però abbiamo iniziato a progettare percorsi di apprendimento, formazione in generale, accedendo ai fondi europei destinati a tali attività. In questo articolo vorrei parlarvi di DREAM, un progetto che ci sta particolarmente a cuore, che riguarda i modelli educativi. I destinatari finali sono manager, educatori, insegnanti che si occupano di studenti della fascia di età che va da 0 a 10 anni.

PROGRAMME UE ERASMUS PLUS

KA2 Partenariati Strategici per l’Innovazione

PROGETTO EDUCATIVO

DREAM, Development and Run-test of an Educational Affective Model

Attualmente il Centro Machiavelli sta realizzando in collaborazione con l’Università di Firenze un progetto innovative nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus intitolato DREAM, Development and Run-test of an Educational Affective Model(Sviluppo e sperimentazione di un Modello Educativo).

L’idea principale del progetto nasce dal dibattito culturale e pedagogico in atto nell’UE sulle questioni educative ed è ispirato al libro “La facile Felicità, Crescere insieme in una Democrazia Affettiva” di GoWare 2015 del Dott. Renato Palma, Psicoterapeuta, soprattutto partendo dalla necessità rilevata di ampliare e approfondire la ricerca sui modelli educativi europei adottati nelle fasi più importanti del processo educativo, collegandoli con il concetto di Educazione Affettiva e coinvolgendo i principali Paesi UE che si affacciano sul Mediterraneo, ossia: ITALIA, SPAGNA, FRANCIA E GRECIA.

Il progetto DREAM è iniziato a settembre del 2016 e finirà a settembre del 2019. Coinvolge i principali paesi mediterranei e intende attuare un approccio pedagogico innovativo per lo sviluppo di un modello educativo basato sul principio dell’educazione affettiva.

Più in dettaglio, il progetto intende introdurre un modello educativo innovativo basato sul principio dell’educazione affettiva, condiviso a livello internazionale, che migliori le pratiche pedagogiche utilizzate nei paesi europei, producendo un rinnovo dei sistemi educativi esistenti.

L’idea progettuale si collocanel continuum dell’attuale dibattito culturale e pedagogico europeo sui sistemi educativi primari ed intende migliorare la loro qualità e capacità di includere, tenendo conto delle peculiarità e delle esigenze specifiche dei gruppi target individuati. Come premessa fondamentale al conseguimento di questo miglioramento, è stata messa a puntouna strategia pedagogica condivisa, che tiene conto dell’importanza della dimensione affettiva dell’educazione.

Il modello affettivo educativo proposto dovrebbe essere applicato direttamente a partire dalla prima infanzia con l’obiettivo di creare fin dall’inizio un ambiente di apprendimento positivo, che possa essere percepito dagli allievi come inclusivo e confortevole, garantendo a tutti un buon inizio della vita educativa. Adottare una prospettiva affettiva nell’educazione fin dall’inizio può influenzare positivamente tutte le future relazioni tra istituzioni educative e allievi, favorendo la graduale familiarizzazione con il sistema, limitando in tal modo conflitti e possibili dinamiche di disaffezione.

OBIETTIVI SPECIFICI

Offre a manager, educatori, insegnanti e altri soggetti che provvedono all’educazione nei paesi partner (e altri paesi che poi mostrano interesse per il proposto “Modello Educativo Affettivo”) elementi per lo studio, la riflessione e l’esperienza che consentano loro di rendere la scuola uno spazio di relazioni affettive all’interno del quale l’”apprendimento cognitivo” non si realizzi a scapito delle relazioni sane, grazie al superamento di modelli relazionali asimmetrici a favore del rafforzamento di un’educazione affettiva sulla quale porre le basi di un’auspicabile convivenza sociale.

BENEFICIARI

Professionisti che lavorano nel settore educativo: manager, insegnanti, educatori, altre persone che lavorano in questo campo.

PRINCIPALI ATTIVITÀ INTELLETTUALI E PRODOTTI:

1. QUADRO PEDAGOGICO – Indagine e analisi: raccolta di materiale esistente, ricerca nelle aree coinvolte, definizione dettagliata delle attività da attuare in ogni territorio, ecc.

2. MODELLO EDUCATIVO AFFETTIVO – Sviluppo di pratiche condivise basate sui risultati dell’indagine e dell’analisi, definizione dettagliata del modello educativo, dei suoi contenuti e sviluppo dei materiali di apprendimento per i beneficiari.

3. Sviluppo della versione finale del “MODELLO EDUCATIVO AFFETTIVO”: definizione dei contenuti di dettaglio, pianificazione del processo e preparazione del programma finale e dei materiali didattici.

Sperimentazione del“MODELLO EDUCATIVO AFFETTIVO” su un campione di beneficiari e messa a punto della sua versione finale, sulla base degli esiti della sperimentazione.

Oggici troviamo nella fase intermedia del nostro percorso, abbiamo realizzato il QUADRO PEDAGOGICO contenente una sintesi della situazione generale attuale, i bisogni e le prospettive per il futuro dei sistemi educativi in tutti i paesi coinvolti.

In questo momento stiamo mettendo a punto insieme a tutti i partner il Modello Educativo Affettivo da condividere e trasferire a educatori, insegnanti e operatori. Il prossimo autunno inizieremo la fase di sperimentazione in diverse scuole già contattate e coinvolte da ciascun partner nel focus gruppi realizzati durante la fase di indagine iniziale.

Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito ufficiale del progetto
2018-08-14T12:10:08+00:002018-08-09|Categorie: Scuole di Italiano|Tags: , |Commenti disabilitati su Progetto Dream: Erasmus Plus a Firenze, Italia